Home / Pensiero e Sovranità / Dal Tribunale per Crimini di Chiesa e Stato

Dal Tribunale per Crimini di Chiesa e Stato

Kevin Annett dichiara: i cittadini nomineranno e arresteranno gli stupratori della Chiesa

Dal Tribunale internazionale per i crimini di Chiesa e Stato – Giugno 11,2012

http://itccs.org/~~V

In questa video intervista con Alfred Lambremont Webre, il reverendo Kevin Annett, Segretario del Tribunale Internazionale per i crimini di Chiesa e Stato – www.itccs.org – discute una dichiarazione pubblica di Papa Ratizinger (Papa Benedetto XVI) e il Vaticano affermando che meno che azioni specifiche vengano prese dal Papa e dal Vaticano entro il 15 settembre 2012, “ogni noto prete cattolico o funzionario che ha danneggiato un bambino o protetto coloro che lo hanno fatto sarà pubblicamente nominato dalla nostra rete, e sarà pubblicamente arrestato ed espulso dalla sua chiesa “.

La dichiarazione continua: “Questa decisione viene presa in base al diritto di common law di arresto da parte della cittadinanza di coloro che mettono in pericolo i bambini quando gli enti si rifiutano di proteggere la comunità.

Tale azione diretta a proteggere i nostri bambini sarà accompagnata da occupazioni in corso e sequestri di beni della Chiesa cattolica romana a partire a livello globale dal 15 settembre 2012.

Queste sono le misure prese a causa del rifiuto da parte della gerarchia ecclesiastica di rendere giustizia alle vittime, rispettare la legge e la morale e, più specificamente, a causa del rifiuto di accettare questi dieci provvedimenti, notificati il 4 maggio 2012 dal nostro Tribunale:

1. Piena riparazione dei sopravvissuti

2. Restituzione dei resti di coloro che sono morti per una degna sepoltura.

3. Restituzione di tutta la terra e la ricchezza della chiesa presa alle vittime.

4. Resa di tutte le prove e dei colpevoli di crimini contro i bambini

5. Annullamento di “Crimen Sollicitationis” e di tutte le politiche vaticane che proteggono gli stupratori dei bambini

6. Espulsione e sconsacrazione di tutti i sacerdoti che stuprano i bambini e coloro che li proteggono, tra cui il papa

7. Accettazione del rilascio delle licenze di tutti i sacerdoti in quanto dipendenti pubblici

8. Ritiro da tutte le esenzioni fiscali, concordati e privilegi

9. Annullamento dello lo stato del Vaticano in quanto stato e ad abolizione dell’autorità di Roma sulle sue congregazioni

10. Ridistribuzione della ricchezza della Banca Vaticana alle vittime della chiesa e alla comunità, come Cristo comanda

Aggiornamento sul genocidio dei bambini First Nation a Brandford, Ontario

Il Rev. Annett fornisce anche e aggiorna la continua ricerca e la scoperta di prove di genocidio di bambini alla scuola residenziale Brandford, Ontario, dove un tentativo di infiltrazione e distruzione da parte del Governo del Canada era stato smontato e sconfitto.

La Repubblica di Kanata (Canada)

La separazione e disaffiliazione del Canada dalla Monarchia del Regno Unito è necessaria, dichiara riguardo agli Stati il Rev. Annett, a causa del ruolo da protagonista che nel Regno Unito i monarchi, tra cui Elizabeth Windsor, hanno preso in attuazione del genocidio degli aborigeni e nel ritardare la vera democrazia in Canada. Ha citato i sondaggi che hanno dimostrato che il 68% dei canadesi sono in favore della creazione di una repubblica del Canada.

Il Rev. Annett discute le misure concrete che sono ora in corso per stabilire una repubblica di Kanata (Canada), comprese le prossime riunioni pubbliche in Vancouver, BC e altre località in Canada.

 

redazione